FENG SHUI

L’arte del Feng Shui nasce in Oriente, (Feng Shui significa Vento e Acqua) in Cina circa 4.000 anni fa e nel corso della storia l’impero cinese viene influenzato da varie culture e religioni. I Re Sciamani delle tribù cinesi governavano le energie del vento e dell’acqua per migliorare la vita dei loro popoli utilizzando una mappa per l’energia, il Bagua, cioè una griglia geomantica utile per individuare le zone fisiche che corrispondono a determinati avvenimenti così da poter creare e migliorare l’armonia dell’ambiente che circonda l’uomo e le sue stesse energie.

Venivano costruite dighe e grandi opere in genere attraverso l’arte magica e divinatoria del feng shui, essendo un’insieme di nozioni dell’antica disciplina cinese che indica in che modo creare e mutare qualsiasi cosa a vantaggio dell’uomo. L’impiego del Feng Shui ha successo in grandi aree per una buona collocazione geografica di abitazioni e di centri di amministrazione, viene quindi utilizzato con successo per interi paesaggi e città. Il Feng Shui applicato per la classificazione del territorio. Dimostra grande successo l’applicazione del feng shui per creare ambienti armonici all’interno delle abitazioni, delle singole stanze, come dei luoghi di lavoro e dei singoli uffici fino ad arrivare alle scrivanie.

Sarebbe più salutare per l’uomo valutare la presenza di campi elettromagnetici naturali e dei nodi geo-patogeni così da poter applicare i rimedi e utilizzare le precauzioni opportune, se possibile evitarli visto che sono dannosi. Costruire sano, con materiali atossici e naturali. Dagli inizi degli anni ‘80 l’organizzazione mondiale della sanità ha annunciato che circa il trenta percento degli edifici in occidente sono costruiti con materiali dannosi per l’uomo che li abita.

Materiali isolanti, vernici e colle, laccature di mobili, soffitti, pavimenti, rivestimenti artificiali che inquinano gli ambienti interni. Oltre al 40 percento del materiale aggressivo e tossico utilizzato nell’edilizia e nell’arredamento vi è la possibilità di trovarsi sopra ad un terreno capace di creare fenomeni patologici dovuti dalla qualità di conducibilità vibratoria e sonora, dalle correnti sismiche e telluriche, dalle acque di superficie, freatiche e profonde, dalla temperatura, etc.

La casa dovrebbe proteggere l’uomo non soltanto dai fattori nocivi esterni e interni alla stessa ma anche fare in modo di riequilibrare i disturbi arrecati dall’inquinamento e dal degrado ambientale. L’architettura biologica dalla fine degli anni’80 viene fortemente suggerita anche da alcuni famosi architetti italiani, suggerendo un modo di costruire dove tutto viene progettato per la salute dell’uomo, per la sua armonia con l’ambiente terrestre e cosmico. Mobili ecologici, vernici naturali, bioedilizia, per migliorare il benessere delle persone. Con il Feng Shui ovunque si trovi la casa e comunque sia disposta è possibile porre dei rimedi su ogni campo della vita agendo su zone specifiche dei locali, migliorando l’armonia della vita in modo significativo.

Molti eventi negativi della vita possono essere evitati o attenuati semplicemente seguendo alcune semplici indicazioni. La disposizione dell’arredamento, la direzione in cui è posta la testa del letto, i colori e gli ornamenti presenti contribuiscono a creare un ambiente rilassante e stimolante per le persone.

Il Feng Shui è una disciplina, ormai diffusa nel resto del mondo da oltre 60′ anni, che studia il bilanciamento delle energie intorno alla persona, negli edifici, sia commerciali che abitazioni. 

Tramite questa disciplina è possibile migliorare ed equilibrare l’energia attraverso l’utilizzo di colori specifici, come avviene con la cromo-terapia, oggetti, come ad esempio campane, fontane, lampade, pietre, cristalli e metalli, adattandoli e posizionandoli in modo adeguato per favorire il flusso più “conveniente” ed attenuare o eliminare quelli disarmonici.
I COLORI

Nel feng shui il colore rosso indica il calore dell’estate, è considerato quindi un colore di buon auspicio, ben augurante, della forza, del successo e del fuoco. Il rosso è come un sole che sorge e non appena sorge dall’orizzonte è rosso fuoco; è il simbolo della sorgente di energia vitale che permea l’universo.

Il rosso è un colore molto potente, è sorgente di energia, stimola le forze benefiche di un ambiente. Stimola l’energia sessuale e da calore al corpo. Anche il color porpora è un colore di buon auspicio. E’ il colore dell’alta nobiltà cinese e del potere.

Il colore giallo rappresenta la longevità, esprime movimento in espansione, corrisponde alla ricerca del nuovo, del cambiamento. Il giallo è il colore della terra, dell’oro, l’imperatore della cina vestiva di giallo perché ritenuto figlio del cielo e padre della terra.

Il rosa significa amore, romanticismo, legato al gioco e all’infanzia Il verde simboleggia la crescita, la freschezza, la tranquillità, rappresenta la rinascita, la reincarnazione. Colore del legno, rappresenta la crescita primaverile.

Il verde ha proprietà riequilibranti, rilassanti e favorisce la riflessione.

Il blu è il colore della calma, della sensibilità e della profondità interiore, è utile in caso d’insonnia, stress, irritabilità e nervosismo.

L’arancione trasmette serenità, entusiasmo e allegria, favorisce la comunicazione.

Il marrone ci ricorda l’autunno quindi come il verde è il simbolo del legno.

Il nero è il colore del mistero e del nord, un pensiero profondo che crea il colore, esso contiene tutti gli altri colori e così rappresenta la loro potenziale rinascita una volta terminato l’inverno.

È importane per gli ambienti, oltre alla scelta dei colori, considerare che la parte centrale dei locali deve essere libera da cose e arredi, essendo la zona della salute e della felicità, l’energia vitale deve potervi fluire liberamente.

Attraverso il Feng Shui si ottiene benessere psico-fisico ed emotivo, si ristabilisce l’equilibrio energetico, con beneficio di corpo, mente e spirito. Regolando i flussi energetici si crea armonia fra la propria energia e quella del Cosmo. 
Il Bagua è lo strumento che viene utilizzato sia per andare ad individuare le zone e i luoghi collegati agli aspetti energetici dell’individuo, sia quelli relativi all’interazione e alle influenze che si riflettono sul proprio equilibrio nonché su ciò che viene esternato e trasmesso nella vita, sia affettiva che sociale ed economica.
POSIZIONARE IL BAGUA IN MODO CHE IL LATO DELLA CARRIERA SIA ALL’INGRESSO DELLA CASA O DEL LOCALE COSI’ SARANNO CHIARE LE ZONE E LA LORO RELAZIONE CON LA VITA, E IN BASE A CIO’ CHE SI VORRA’ RINFORZARE O RIEQUILIBRARE SI ANDRA’ AD INTERVENIRE CON I RIMEDI DEL FENG SHUI. I RIMEDI possono essere le fontane, campane a vento, piante e fiori, specchi, luci, e gli oggetti che rappresentano ciò che corrisponde all’argomento, ad esempio un angelo per rinforzare la zona degli aiuti, che si andranno a posizionare nell’area dove si ha intenzione di equilibrare o rinforzare l’energia. Ad esempio se si vuole rinforzare la zona della carriera vi si posizionerà una statuetta di colore scuro, nero o blu, oppure delle campane a vento sulla porta d’ingresso; per la zona del denaro e della ricchezza vi si posizionerà qualcosa che rappresenti acqua in movimento, un quadro o una fontanella con acqua in movimento, mai ferma.
Per maggiori dettagli rimando ad Architetti e Consulenti Feng Shui, ed ai numerosi libri sul Feng Shui facili da reperire.

Lascia un commento

CERCA

ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO!

ARTICOLI

SEI QUI PER ESSERE FELICE!

LA LIBERTÀ ESISTE... è dietro quei recinti che ci siamo costruiti intorno! ^_^ ...non sei qui per caso!