CHAKRA e FENG SHUI

I 7 CHAKRA

Il corpo umano è formato non solo da ciò che “vediamo” solitamente ma anche da una struttura energetica.

Anche se il corpo che vediamo è anch’esso energia… e cos’altro?!

La struttura energetica è composta da un nucleo di filamenti di energia, le Nadi, e dai punti di percezione collegati con i chakra.

I chakra sono sette e sono come delle ruote di energia, di luce, che girano vorticosamente, dei centri energetici situati nel corpo fisico, nell’aura, che è un campo di energia sottile che circonda ogni essere umano.

Essi collaborano strettamente con le ghiandole endocrine con le quali sono in corrispondenza, trasmettendo loro potenza e vita. I sette chakra governano il sistema endocrino, che trasmette tramite il sangue l’energia vitale in tutto l’organismo.

Le ghiandole endocrine secernono, quindi producono ed espellono ormoni ed essendo prive di dotti riversano gli ormoni, che servono a regolare la crescita e il funzionamento del corpo, direttamente nel sangue, tramite il quale vengono trasportati agli organi ed ai tessuti di tutto l’organismo. Le ghiandole endocrine sono inoltre strettamente unite da rapporti di collaborazione ed antagonismo, per cui spesso il malfunzionamento di un’unica ghiandola finisce per ripercuotersi su tutto l’organismo.

Allo stesso modo, quindi, anche il malfunzionamento di un chakra, non incanalando e dirigendo la distribuzione dell’energia vitale in modo equilibrato all’interno del corpo umano, provocherà squilibri e si noteranno malesseri che si tramuteranno poi in malattie e disarmonie psico-emozionali. Dobbiamo quindi lavorare sui chakra per riequilibrarli, mantenerli in equilibrio, e sciogliere i blocchi che impediscono il libero scorrere dell’energia, blocchi che si possono verificare sin dalla nascita, durante i primi anni di vita, l’infanzia.

Ogni chakra è influenzato per il suo corretto funzionamento, anche da dolore passato o stress, dai diritti fondamentali dell’essere umano che non vengono riconosciuti, per circostanze che non sempre lo permettono.

I Diritti che vengono violati nel momento in cui si sta sviluppando un chakra sono causa di blocchi e malfunzionamento di questo.

I diritti dell’essere umano sono il diritto di Sapere la verità, di Vedere la realtà, il diritto alla Verità, il diritto di Parlare e esprimersi Liberamente, di Creare, di Amare e di essere Amati come siamo, di Agire come Vogliamo Liberamente, di Sentire, di Avere Piacere, di Vivere… Liberamente.

Essendo l’energia dell’aura “prodotta” dai nostri pensieri e dalle nostre emozioni che vengono coordinate dai chakra, emozioni e pensieri “negativi” creano delle resistenze che a loro volta creano dei blocchi energetici, dal momento che mente e parte emozionale cercano di fermare ciò che percepiscono come esperienza negativa. Continuando a creare resistenze, il blocco energetico assume quindi proporzioni fisiche, trovando la sua sede in quella parte del corpo che è vulnerabile. Bisogna quindi sciogliere i blocchi energetici prima che si tramutino in blocchi fisici-malattie.*

Ogni chakra è collegato a emozioni ben precise, come lo è ogni organo del nostro corpo. Risvegliare, riattivare, riequilibrare i nostri centri energetici (chakra), modifica, migliora l’atteggiamento verso la vita: si è più dinamici, armonici, rilassati, creativi, determinati, in uno stato di pace e benessere totale.

Per lavorare e sciogliere in profondità i blocchi, le disfunzioni, ci sono tecniche molto efficaci, come quelle proposte nei seminari REIKI Universale Luce: Reiki Primo Livello, Reiki Secondo Livello e Reiki Terzo Livello. Nel corso Luce Infinita e nei Livelli L.U.C.E.; con queste tecniche possiamo andare a scavare in profondità e rimuovere ed infine ripulire le emozioni e i vissuti causa di squilibri, le credenze e le valenze, liberandocene per sempre. Facendo quindi “uscire” emozioni, bisogni, sensazioni e malesseri che impediscono il fluire, lo scorrere di energia pulita in modo equilibrato impedendoci di vivere bene, e sostituirle con quelle più convenienti. Oppure individuare direttamente i blocchi, la loro causa, e andare a scioglierli direttamente in profondità, valorizzando da subito i benefici e i risultati acquisiti.

Vi sono molte altre tecniche per il riequilibrio, come i Mudra, il Paris Energy Method, la musicoterapia, l’aromaterapia, cromoterapia, cristalloterapia, floriterapia di E. Bach, lo yoga. Quindi con l’aiuto di aromi, colori, musica, cristalli, meditazioni e posture yoga, si apprezza benessere e vitalità.

Ognuno può scegliere quella a lui più confacente, seguirne le indicazioni e applicare le tecniche… semplici ed efficaci. Non occorre alcun titolo di studio, solo la buona volontà e questo è anche l’unico requisito richiesto per frequentare i corsi e i seminari di Crescita Personale proposti e per entrare nella Scuola, nella Via Iniziatica della Tradizione Essena, non importa la tendenza religiosa o la condizione sociale (ammesso che esista).

Siamo tutti uguali e tutti diversi allo stesso tempo ma comunque una cosa sola! non si fa distinzione nemmeno per l’età, colore della pelle e… degli occhi :-)  

Molte credenze e convinzioni, anche quelle “limitanti” che non si conoscono o non si riconosce di avere, spesso sono state “inserite”, inculcate involontariamente in un momento di non attenzione, cioè mentre si era senza i “filtri e le barriere” utili per valutarle e selezionarle. Per esempio, quando la febbre è alta e chi sta intorno parla di qualunque cosa, questa viene assorbita come se fosse una propria credenza o convinzione da sempre, mentre invece è sotto coscienza, non si è coscienti di averla ed è quindi una valenza. È possibile aver ricevuto tali valenze anche mentre, sottoposti ad un intervento chirurgico sotto anestesia totale, i dottori presenti intervengono parlando di qualsiasi cosa, anche non inerente a ciò che stanno facendo, di fatti loro, di calcio, di vacanze, di cose divertenti o di problemi vari, di cene e pranzi, di guerre, di amore o sesso, dei vicini di casa, e spesso di cazzate… :-) che la persona in quel momento senza filtri e barriere assorbe e le fa sue, formandosi delle valenze che condizionano la vita e alterano gli equilibri.

Le valenze sono molto più forti delle credenze che riconosciamo, utilizzano più energia, in quanto “lavorando” sotto coscienza non trovano ostacoli, lavorano ai fianchi senza che ci si renda conto, sabotando i lavori, le azioni, i progetti… almeno finché continuiamo a dormire e non impariamo a individuarle, a riconoscerle ed eliminarle, così da poter agire senza controintenzioni e sabotaggi, così da avere un intento inflessibile. Così da vivere la propria esistenza esattamente come vogliamo, così da vivere consapevolmente senza lasciarsi trasportare da essa e senza resistere al suo flusso. Senza lasciarsi travolgere da eventi che non sappiamo nemmeno di esserci causati.

Vivere in modo consapevole vuol dire prendere le redini e dirigere il gioco… questo è vivere!

Tutti possono riuscirci… basta deciderlo!

 ENTRA NELLE PAGINE SPECIFICHE DI OGNI CHAKRA CLICCANDO SUI SEGUENTI TITOLI:

=> PRIMO CHAKRA

=> SECONDO CHAKRA

=> TERZO CHAKRA

=> QUARTO CHAKRA

=> QUINTO CHAKRA

=> SESTO CHAKRA

=> SETTIMO CHAKRA

 

FENG SHUI

Tratto dal libro:

LIBERTÀ E FELICITÀ ATTRAVERSO L’ARCHIVIO PREZIOSO” di STEFANO DAVIDE SESTITO

Lascia una risposta

CERCA

ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO!

ARTICOLI

SEI QUI PER ESSERE FELICE!

LA LIBERTÀ ESISTE... è dietro quei recinti che ci siamo costruiti intorno! ^_^ ...non sei qui per caso!